FANDOM


Heinz Doofenshmirtz
Doofenshmirtz foto.jpg
Ritratto ufficiale dai file dell'O.S.B.A.
Genere: maschio
Età: 47
Statura: 1,87 metri
Nazionalità: Drusselstein
Città natale: Gimmelshtump
Nemesi: Perry l'ornitorinco,
Rodney(plausibile),
Piant'in-del-vaso micingo("Coniglietti? No, grazie!"),
Peter il panda ("Viaggio nel tempo"),
Sergei la lumaca ("Perry l'attornitorinco").
Informazioni professionali
Professione:
  Scienziato pazzo, imprenditore, agente dell'O.S.B.A. (temporaneamente)
Affiliato:
  Doofenshmirtz Evil Incorporated,
L.O.V.E.M.U.F.F.I.N.
Firma:
  Doof firme.jpg
Parenti e amici
Genitori:
Sig. Doofenshmirtz
Signora Doofenshmirtz
Creatore:
Dan Povenmire e Jeff "Swampy" Marsh
Fratelli/sorelle:
Roger Doofenshmirtz
Nonni:
Josè Doofenshmirtz
Gertrude Zupermühltienatör
Coniugi:
Charlene (divorziato)
Figli:
Vanessa Doofenshmirtz
Amici:
Kenny, Heinz Doofenshmirtz (2° dimensione), Palluccio, Perry l'ornitorinco
Animali: Figlio Unico (forse morto)
Mr. Cat
Palluccio
Hoarfrost
Zii:
Calzonepeloso Doofenshmirtz
Cugini:
Gertrude
Bisnonni:
Gretel Doofenshmirtz
Avi/Sosia:
Jekyll Doofenshmirtz

Doofus Khan

Retroscena
Prima apparizione:
  Montagne russe
Voce di:
Dan Povenmire
Doppiato da:
Luca del Fabbro
"Sventura a te, Perry l'ornitorinco!"
- Heinz Doofenshmirtz [sorgente]

Dr Heinz Doofenshmirtz, (Dr D, Dr. Doofenshmirtz, Heinz o Doof per abbreviare) è uno scienziato pazzo di 47 anni proveniente dal paese di Drusselstein. E' il capo della Doofenshmirtz Evil Incorporated. Non è malvagio nel vero senso della parola, ma piuttosto eccessivamente drammatico, eccentrico e genericamente incapace. La sua solita casa è un edificio che sembra essere di sua proprietà, anche se lavora in altre zone se il piano lo necessita. Lui cerca di perpetrare ciò che per lui è il "male" cercando di dominare l'intera Area dei tre stati. Nonostante si impegni molto, i suoi piani vengono sempre sventati dall'agente segreto Perry l'ornitorinco (Doofenshmirtz si è ormai così abituato ad essere contrastato da Perry da sentirsi vuoto o arrabbiato quando non arriva per sventare i suoi piani o quando non li ritiene abbastanza cattivi). Doofenshmirtz sembra gradire la musica e spesso canta a riguardo dei suoi piani, per esempio a proposito di quanto odi suo fratello o su altri soggetti ("Lotta tra casette"). Anche se spesso i suoi piani sono senza senso e il suo dottorato è stato comprato con 50 dollari on-line, capita che alcuni dei suoi piani siano piuttosto impressionanti. In internet Doofenshmirtz si fa chiamare Strudelbimbo4427("Chi ha paura del Bigfoot?").


La maggior parte dei suoi piani è ispirata alla sua incredibilmente ed esageratamente segnata infanzia, infatti quasi tutti i suoi -inator sono preceduti da un antefatto che spiega il motivo per cui sono stati creati. I suoi genitori spesso lo ignoravano, distaccandolo dalla famiglia, facendogli vestire abiti da femmina, facendogli fare lo gnomo da giardino e altro ancora ("Prigionieri del cyberspazio","La festa in spiaggia del terrore"). Ebbe anche a che fare con molti bulli, inoltre non aveva dei veri amici, a parte un palloncino su cui aveva disegnato un volto ("Le cronache di Meap") e spesso aveva crisi perchè non riusciva ad essere come avrebbe voluto (per esempio con una voce più roca o con i baffi "Circo casalingo", "La manovra della frusta"). I suoi precedenti in amore furono altrettanto deludenti e finendo quasi sempre col suo cuore spezzato. E' arrivato al punto di costruire un congegno per distruggere l'amore, due volte in verità ("Ingegneria inversa","Una cena davvero speciale"). In qualche modo è riuscito a conquistare il cuore di Charlene Doofenshmirtz sposandola e da lei ebbe anche una figlia. Purtroppo in seguito il loro rapporto cedette e divorziarono. Per colpa di tutti questi fattori si rivolse al male, cercando ogni volta vendetta per ciò che gli era stato fatto costruendo tutti quei strani congegni costruiti con pezzi raccattati da Internet.

GiovinezzaModifica

Heinz nascita.jpg

Heinz appena nato

Fin dalla sua nascita Doofenshmirtz non ebbe mai una vita piacevole o "normale". Aveva genitori con una mentalità orribile che non consideravano la sua esistenza, non si presentarono nemmeno il giorno della sua nascita. Inoltre tutti i successivi compleanni li trascorse da solo, organizzandosi addirittura feste a sorpresa in posti come "Gunther formaggio di capra". Inoltre quando si fece delle torte di compleanno furono sempre mangiate dai pipistrelli mangia mirtilli ("Abbasso i bulli","Phineas e Ferb il film: Nella seconda dimensione").

Un tempo fu cacciato dai suoi e costretto a vivere con i gattopardi. Avendo bisogno di soldi si trovò un posto di lavoro allo stand del gioco della tinozza come l'uomo da lanciare per far cadere l'altro uomo in acqua. Intanto veniva emarginato perchè emanava un forte odore di maiale, così decise di costruirsi un amico disegnando una faccia su un palloncino che chiamò Palluccio, e che spruzzò con lo spray di lunga vita per renderlo più duraturo ("Le cronache di Meap", "Phineas e Ferb il film: Nella seconda dimensione").

Palluccio.jpg

Palluccio

In ogni modo tornò ancora con la sua normale famiglia, ma erano così poveri che il loro "amato nanetto da giardino" fu requisito. Mentre le altre persone potevano giocare e rilassarsi, lui doveva fare lo gnomo da giardino 24 ore su 24, senza la possibilità di muoversi, neanche per mangiare o dormire. Di notte le sue uniche compagnie erano la Luna, Palluccio e il suo vicino Kenny, ma una notte anche il suo amato palloncino volò via e non poté recuperarlo ("La festa in spiaggia del terrore", "Le cronache di Meap", "Phineas e Ferb il film: Nella seconda dimensione").

Heinzgnomo.jpg

Heinz vestito da nanetto

Nel cuore di suo padre fu sostituito da un cane, uno spitzen da caccia, chiamato Figlio Unico, che vinse giocando a "punzecchia il mostro col bastone". Anche se Figlio Unico divenne il cane più premiato del paese e portò al padre fama e fortuna, Heinz fu ugualmente costretto a divenire lo gnomo da giardino. Questa sembra essere la fonte della sua fragile autostima ("I giochi F"). Mentre i suoi genitori aspettavano il nuovo bambino, che credevano fosse una bambina, sua madre cucì decine di vestitini a maglia. Ma poi nacque Roger, così, essendo a corto di stoffe, Heinz fu costretto ad usare tutti i vestiti da femmina per un intero anno, suscitando il disprezzo e lo scherno dei suoi compagni di scuola, e per peggiorare ulteriormente la situazione, Roger divenne il preferito della mamma("Prigionieri del cyberspazio", "Lotta tra casette", "Phineas e Ferb il film: nella seconda dimensione").

Heinz e Roger.jpeg

Roger fu il preferito della mamma principalmente per le sue abilità nel kickball, abilità che mancano ad Heinz. Per colpa di questa sua mancanza veniva sempre più emarginato dalla madre. Allora tentò di fare altri sport per impressionarla, ma fallì in qualsiasi cosa cercò di fare. Comunque Heinz non fu del tutto dimenticato, ma invece sembra che fosse considerato con l'unico scopo di essere ancora più abusato. Per esempio sua madre continuò a non permettergli di entrare nelle piscine pubbliche ("Prova di abilità", "Il pellicano di carta", "Doppia personalità", "Phineas e Ferb il film: Nella seconda dimensione"). Inoltre i suoi genitori non gli permettevano di vedere i video clip da bambino ("Una fantastica Top-ten").

Fu continuamente vittima, anche da adulto, di Boris, il bullo dai grossi scarponi, che gli tirava sabbia in faccia ad ogni occasione, anche nei luoghi più inaspettati, arrivando al punto che Heinz non riusciva a stare tranquillo neanche quando Boris non faceva niente ("Il pescivendolo volante").

Heinz dress.jpg

Heinz vestito da femmina

Crescendo decise di provare ad entrare nel business della magia. Riuscì ad ottenere un'esibizione, ma non era ancora abile nell'illusionismo, tanto che ogni volta che cercava di estrarre il coniglio Bobo dal cappello trovava una puzzola. Allora decise di mollare con la magia fino all'età adulta. Attualmente ha trovato Bobo, o per esattezza Perry l'ha trovato ("Beccati!").

Poi Heinz partecipò alla sua prima fiera della scienza con il suo primo -inator (a quel tempo non aveva molta fantasia per i nomi), un congegno per sparare dei raggi laser nello spazio. Stava per vincere, ma ad un certo punto, non si sa come, è stato battuto da un vulcano a bicarbonato. L'anno dopo ci riprovò con il suo Più-grande-inator, ma perse ancora contro un vulcano a bicarbonato ("Alla fiera della scienza (un'altra storia)").

Nel corso della sua vita gli fu spesso detto di non "trasformare una tana di talpa in una montagna", cosa che gli diede molto fastidio, e infine costruì un congegno che lo facesse letteralmente ("All'autolavaggio"). Inoltre ebbe sempre una voce molto acuta che non gli piaceva affatto ("Circo casalingo").

Nella sua infanzia, stranamente, non ebbe alcun ricordo spiacevole riguardante il Natale, che fu sempre piacevole per lui, o meglio né bellissimo né orribile ("Un Natale anche per Danville").

Una volta andò in campeggio, ma fu attaccato da uno sciame di api che lo costrinse a scappare e durante la fuga cadde da un dirupo urtando cactus e idranti. Purtroppo un'idrante gli è rimasto nella gamba, ma non si può rimuovere perchè si rischierebbe di intaccare un'arteria. Questo trauma lo portò poi a iper-proteggere sua figlia durante il suo campeggio ("Tira il dado!").

AdolescenzaModifica

Quando aveva circa 15 anni, si accorse che non aveva i baffi, ma li voleva, così tentò in ogni modo di farsi crescere la barba, disse che fu doloroso, ma non entrò nei particolari ("La manovra della frusta"). Anche a quest'età continuava il suo hobby di intrattenere le persone facendo le ombre cinesi, anche per fare amicizia con le ragazze. Ma un giorno lì a Gimmelstump arrivò un'altro illusionista, Hans mani enormi. Faceva delle ombre orribili, ma prese l'attenzione delle persone ("La notte delle stelle cadenti").

Alle scuole superiori venne fatto un video molto imbarazzante su di lui: pattinava in mutande e mantello fino al bagno urlando "Io sono una superstar!" e finiva con la testa nel water. In seguito questo video divenne un video-virus del web che arrivò ad ogni angolo del mondo, rendendolo ridicolo al punto di non poter uscire dal suo salotto senza essere preso in giro ("Il mitico puntale").

Heinz in crisi.jpg

Heinz ispirato

Fra le superiori e il college, decise di dedicarsi alla pittura, ma nonostante gli piacesse, le sue opere "mancavano di estro". Un giorno, però, gli venne l'ispirazione. Rimase sveglio per tre giorni in preda ad una geniale vena di creatività e infine completò il suo capolavoro. Andò di corsa a chiamare suo fratello, che stava mangiando, per mostrarglielo, ma quando arrivò a vederlo inciampò e tutto il cibo finì sulla tela, distruggendo il dipinto. Heinz si arrabbiò così tanto che fece firmare dal notaio un voto di vendetta ("Che volo magico, papà!").

Anni del collegeModifica

Heinz poeta.jpg

Heinz recita una poesia

Dopo aver perso alla fiera della scienza, decise di occuparsi di poesia. Partecipò ad un concorso con questo testo:

I film sono grigi
La tv è nera
I cavalli galoppano
Dammi del cibo, per favore.

Anche questa volta fu battuto da un vulcano a bicarbonato, anche se è fisicamente impossibile per un vulcano a bicarbonato recitare poesie ("Alla fiera della scienza").


Doof vende salsicce.gif

Doofenshmirtz vende salsicce

Da giovane inizio la sua azienda come venditore ambulante di salsicce, definendolo come un tempo dove era un po' meno cattivo di come è adesso. Comunque non ebbe successo. Anche se come venditore di salsicce aveva "qualità superiore, carni più buone e spezie esotiche", i venditori di hot dog restavano sempre i più famosi ed apprezzati. Heinz dice che loro avevano tutto: carrettini con ruote, cartelloni pubblicitari e dirigibili. Continuò questa sua attività fino a quando due bambini non lo presero in giro definendolo un perdente ("Un acquario per Goldie").

Al college fu tormentato dalla sua insegnante di scienze malvagie, la dottoressa Gevaarlijk, che lo bocciò. Da quel giorno Heinz fece di tutto per impressionarla. Inoltre fu un fan del dr. LLoyd Wexler ("Candace e l'arte", "Torneo medievale").

Quando poi è emigrato negli Stati Uniti, ebbe un appuntamento con Linda Flynn, prima che divenisse famosa, la quale sembra essere la causa del suo maniacale desiderio di conquista. Durante una discussione lei disse che le sarebbe piaciuto diventare un pop star; Doofenshmirtz allora rispose: "Si, e io dominerò il mondo!" e lei rispose che avrebbe potuto "cominciare con la città e dintorni" ("Ingegneria inversa).

CarrieraModifica

Perry and Doof first meet.jpg

Doof incontra Perry per la prima volta

Fin dalla prima volta che lo incontrò, la sua nemesi fu sempre Perry l'ornitorinco, alias Agente P. Perry non cerca di bloccare definitivamente o imprigionare Doofenshmirtz, ma gli basta rovinargli i piani e scappare lasciandolo nel suo brodo ("Viaggio nel tempo").

Come mentore ebbe il Professor Devastazione, Kevin per gli amici. L'ultima richiesta di Kevin ad Heinz fu di distruggere il suo covo e di terminare il suo progetto: appiccare il fuoco al Sole! In un raro momento di chiarezza, Doofenshmirtz realizza che il Sole non è altro che una grande palla di fuoco e che il piano del mentore non avrebbe funzionato, così gli venne chiesto solo di distruggere il covo ("Uno spavento che male ti fa?").

Un giorno d'estate Doofenshmirtz, esasperato dall'elezione a sindaco del fratello, decise di creare il proprio impero del male nella baia di Danville. Era un impero galleggiante, così l'esca di un pescatore strappò un pezzo della gomma che lo reggeva sull'acqua facendolo affondare ("Evviva Doofania!").

La stessa estate andò anche nello spazio per vendicarsi di Hans mani enormi costruendo un'enorme stazione spaziale con la quale fare delle ombre cinesi sulla Luna, per dimostrargli di essere il migliore. Comunque anche stavolta il suo piano è stato sventato da Perry, e fini anche per rischiare di morire per essere andato nello spazio senza casco ("La notte delle stelle cadenti").

DoofvsPerry starwars.jpeg

Doofenshmirtz combatte contro Perry in stile star wars

Doofenshmirtz tentò ancora una volta di vincere una fiera della scienza, ma fu ancora battuto da un vulcano a bicarbonato e fu anche teletrasportato su Marte. I suoi desideri crebbero al punto che decise di voler conquistare il mondo, non più solo l'Area dei tre stati ("Alla fiera della scienza", "Alla fiera della scienza (un'altra storia)", "Il mostro del lago Naso").

Ad un certo punto divenne un apprendista del malvagio Strarigurgitator, principalmente perchè nel contratto era prevista la maternità. Comunque aiutò Perry a sfuggire dalla trappola del genio del male e fece anche saltare in aria il covo, mandando Strarigurgitator direttamente in prigione ("Oh, eccoti qua Perry!"). Inoltre appartiene all'associazione L.O.V.E. M.U.F.F.I.N. (Lega Dei Villani Malfattori Maniacalmente Uniti Per Spaventevoli Investimenti in Cattiverie, in italiano l'abbreviazione sarebbe: L.D.V.M.M.U.P.S.I.C.) ("Gara di ballo").

Vita personaleModifica

Vanessa bambina.jpg

Vanessa da neonata

Negli anni '80 Heinz andò ad un appuntamento con Linda che poi divenne la pop star Lindana. L'appuntamento non andò molto bene e Heinz riuscì ad andarsene dopo aver quasi visto il film senza pagare ("Ingegneria inversa").

Presumibilmente circa il 1991, Doofenshmirtz sposò una donna di nome Charlene. Nel 1992 ebbero una figlia, Vanessa. Durante la sua vita ha sempre cercato di fare una festa di compleanno speciale per sua figlia, probabilmente per dargli ciò che lui non ebbe mai, ma a lei non è mai piaciuta. Ad un certo punto Doofenshmirtz divorziò, tenendosi comunque in un rapporto decente con Charlene, prendendosi cura a turno di Vanessa, che occasionalmente fece anche parte dei piani del padre ("Ragazzi, rimettiamo insieme la band", "Evviva Doofania").

Heinz Doofenshmirtz promo.png

Heinz Doofenshmirtz

A parte questo continuò sempre a cercare di organizzare dei bei compleanni per sua figlia; erano sempre molto bambineschi e femminili, anche se lei ormai era diventata più grande e matura, e questo la faceva sempre arrabbiare ("Ragazzi, rimettiamo insieme la band").

Dopo il divorzio andò alla ricerca di una nuova abitazione, con quei pochi soldi che si ritrovava. Dopo che gli furono offerte diverse abitazioni orribili, e un bagno chimico, trovò la sua attuale casa. Se ne innamorò subito e la comprò, ma quella notte capì perchè costasse così poco, visto che le sirene delle navi facevano un chiasso assordante, attratte dal faro di Danville ("I giochi F", "Operazione Cupido").

Prima o dopo essersi sposato con Charlene, Heinz s'innamorò di una donna di nome Elizabeth, che aveva una forte ossessione per le balene. Per fare colpo su di lei Doofenshmirtz costruì il balena traduttor-ator, ma una volta che entrò in funzione sentì che una balena faceva dei commenti offensivi su di lui e diceva che Elizabeth sarebbe dovuta uscire con lui e non con Heinz. Lei lo fece e così lasciò il pover Doofenshmirtz col cuore spezzato ("La tecno-mamma").

Fin dal suo divorzio, Heinz cercò sempre un'altra compagna, ma con poca fortuna. Un giorno pianificò di usare un magnete gigante per cancellare dei messaggi lasciati nella segreteria della sua nuova "ragazza" che si rifiutava di rispondere, perchè alcuni erano "lunghi e deliranti". Poi ebbe un'appuntamento con una ragazza che incontrò in internet nel rifugio sulle montagne. Purtroppo anche qui la ragazza sembrava decisamente poco interessata a Doofenshmirtz, mentre più a Perry. Infine trovò una ragazza di cui si innamorò, e viceversa, ma alla fine fu colpita da un raggio del satellite disinnamorator di Heinz, che le tolse il sentimento dell'amore ("Phinedroidi e ferbot", "Chi ha paura del Bigfoot?", "Una cena davvero speciale").

A prescindere dall'odio che Heinz prova per le feste, lui stesso disse di non odiare il Natale, anche se non lo amava, era solamente una "fredda e istintiva indifferenza". Questo, però, lo scoraggiava, dal momento che tutti i cattivi che si rispettino devono odiare tutte le festività. Così il suo desiderio per Natale era avere una ragione per odiare il Natale. Costruì il suo cattivinator, anche se non lo attivò con troppo entusiasmo, dal momento che l'unica ragione per attivarlo fu il coro di alcuni cantanti di natale che si infilarono in casa sua per estorcergli del dolce ai fichi. Quando infine Perry lo sconfisse, lui fu felice, perchè aveva finalmente trovato la ragione per odiare il Natale ("Un Natale anche per Danville").

Inoltre per molti anni riscosse il premio per essere il campione del mondo con i bicchieri di carta, almeno fino a quando una giovane adolescente di nome Candace Flynn non lo sconfisse, anche se non ufficialmente ("Prova di abilità").

Da adultoModifica

20 anni nel futuro, Doofenshmirtz usa una sedia a rotelle e continua a combattere contro Perry, anche se a dama ("Viaggio nello spazio-tempo").

Realtà alternativaModifica

Quando Candace tornò nel futuro dopo aver beccato Phineas e Ferb causò un paradosso che rese Doofenshmirtz il padrone del mondo! ("Viaggio nello spazio-tempo")

CredenzialiModifica

Doof dottorato.jpg

Falso dottorato di Doofenshmirtz

Personalità e carattereModifica

"Parlando di ciò che desidero, sai cosa non ho mai capito? I geni. Ti dicono di esprimere un qualsiasi desiderio e poi t'imbrogliano. Ad esempio tu dici che vuoi saltare in alto e ti trasformano in una rana. E per quale ragione? Chi ne trae profitto? Il genio! Dov'è il vantaggio? Dovresti combattere i geni, amico, non me! Non sono io il nemico, i geni. I geni sono il nemico!"
- Heinz Doofenshmirtz [sorgente]

Goffo, eccentrico e drammatico. Spesso va a finire nel cliché, scoppiando in risate maniacali e spesso, a volta anche troppo, si esibisce in lunghi monologhi con la sua nemesi ("Il mostro del lago Naso").

Doof megalomane.jpg

Doofenshmirtz nella sua parte più megalomane.

Normalmente, tutti i suoi piani hanno un grande difetto, anche se Heinz non riesce praticamente mai a notarlo. Per esempio quando voleva fare un tunnel per andare fino in cina si è dimenticato che il centro della terra è pieno di lava, mettendo così a rischio se stesso e Perry. Inoltre la maggior parte dei suoi piani comprende l'insensata inclusione di un bottone dell'autodistruzione (come ai piedi dei suoi robot) o un bottone di spegnimento troppo facile da raggiungere ("Occhio alla testa di Candace", "Candace la sfascia tutto", "Phineas e Ferb il film: nella seconda dimensione").

Nonostante sia molto goffo nelle abilità fisiche, ha un'incredibile abilità con i bicchieri di carta ("Prova di abilità").

Doofenshmirtz ha anche un buon senso dell'umorismo. Spesso sbaglia o si confonde nel pronunciare alcune parole, per esempio una volta disse Do svidaniya affermando che fosse una parola messicana che significasse due "vidaniya", senza ovviamente sapere che significato avesse vidaniya. In realta "do svidaniya" significa "arrivederci" in russo ("Brividi al Bowl-R-Rama").

All'arrivo di Perry capita spesso che faccia battute sarcastiche, come per esempio "Ah, Perry l'ornitorinco. Questa è davvero una sorpresa inaspettata. E quando dico inaspettata intendo dire aspettatissima!" ("Montagne russe") o "Perry l'ornitorinco! Il tuo tempismo è impeccabile. E per impeccabile intendo dire peccabilissimo!" ("Occhio alla testa di Candace").

Anche se spesso sembra goffo o imbranato, Doofenshmirtz ha anche un lato oscuro e sinistro. E' uno scienziato pazzo e i suoi piani, per quanto confusi e contorti, sono sempre indirizzati alla sfortuna degli altri o ad un guadagno personale, o entrambe, e gli piace vedere soffrire le persone. Tutte le sue riviste sono rubate dal vicino spagnolo e anche se si mostra preoccupato per l'assenza dell'agente P dalla sua routine quotidiana, spera sempre che gli succeda qualcosa di terribile. Detesta moltissime cose e non si preoccupa delle conseguenze che la loro scomparsa comporterebbe e intende eliminarle. Inoltre considera le urla dei bambini come un regalo di compleanno ("Un errore di progettazione", "Viaggio nel tempo", "Evviva Doofania!", "Il compleanno della mamma", "Lotta tra casette", "Chi ha paura del Bigfoot?"). Comunque ha anche un lato buono, per esempio non picchia le ragazze ("Come ornitorinco sembro più grassa?"), ha ridato mr. Cat, alias calzoncino pelosetto, al suo vero padrone (anche se gli aveva distrutto il laboratorio gli voleva bene lo stesso) ("Una giornata al centro benessere"). Inoltre sembra che sia molto attaccato a sua figlia Vanessa.

Doofenshmirtz sorprenderò l'insegnante.jpg

Doofenshmirtz che canta "sorprenderò l'insegnante".

Doofenshmirtz, stranamente, ha una grande passione per la musica. Gli piace molto la band dei Love Händel e li segue da molto tempo. Gli piacciono così tanto che, anche se il suo piano fallì e lui saltò in aria con il suo petardo gigante, andò a sentire la band cantare La musica ci fa stare meglio ("Rock and Roll!"). Anche se non ne ha il talento (e lo ammise nell'episodio Tutti in bolla!) lui ama cantare a proposito dei suoi sentimenti o per spiegare i suoi piano o antefatti all'Agente P, e inoltre si irritò molto quando Peter il panda smontò il suo congelator mentre Heinz "cantava dei suoi sentimenti" ("Ragazzi, rimettiamo insieme la band", "Lotta tra casette", "Candace e l'arte", "Viaggio nel tempo"). Inoltre ha anche un buon orecchio, riuscendo a riconoscere un la minore sopra un do di petto in La maledizione dell'emù.

Sotto tutte le sue malvagie intenzioni comunque si cela la fragile scorza di un bambino. Emozionalmente spaventato dalla sua infanzia infelice, mentalmente abusato dal padre e ignorato dalla madre, non si è mai preso una pausa, buttando via ogni storia che abbia avuto con una ragazza (a parte che con sua moglie) e fallendo i suoi piani per il dominio ("La festa in spiaggia del terrore", "I giochi F", "Lotta tra casette", "La notte delle stelle cadenti", "Viaggio al centro di Candace").

Inoltre, sembra essere piuttosto timido nel fare cose normali. Per esempio, una volta decise di spostare il Big Ben per non andare a comprare un orologio più grande ("Elementare, Stacy!").

Aspetto fisicoModifica

Doof promo 2.png
"... io non sono esattamente... hmm, come dicono i ragazzi di oggi? Ah, bello."
- Doofenshmirtz a Perry [sorgente]

Doofenshmirtz si autodescrive brutto. Ha un naso molto appuntito e un mento estremamente pronunciato. Ha i capelli bruni e disordinati, anche se da giovane se li teneva bene. Inoltre ha anche delle notevoli borse sotto gli occhi che sembrano apparse dopo gli anni dell'università ("La migliore giornata del dolce far niente", "La festa in spiaggia del terrore").

E' alto 1 metro e 90 centimetri, ma sembra più basso perchè cammina curvo. Da giovane invece era più basso dei ragazzi della sua età. E' molto ossuto e le sue gambe stanno piegate sia quando sta in piedi che quando cammina. Ha anche un'evidente gobba ("Chi ha paura del Bigfoot?", "Una cena dvvero speciale", "Beccati!", "Candace e l'arte").

Abitualmente Doofenshmirtz indossa una maglietta nera sulla quale veste un camice bianco da laboratorio. Indossa dei pantaloni grigi o verde scuri lunghi e delle scarpe nere che, più recentemente, sembrano avere un sottile tacco ("La fabbrica di cartoni animati").

Ha anche un tatuaggio della parola "Evil" (male) con una punta che si allunga dalla L sul bicipite sinistro ("Una cena davvero speciale").

Una volta colpito dal suo imbruttinator, non è cambiato di una virgola ("La migliore giornata del dolce far niente").

Lui e la sua copia della seconda dimensione dicono di avere "charm" ("Phineas e Ferb il film: nella seconda dimensione").

RelazioniModifica

Perry l'ornitorincoModifica

"infondo, anche se io un figlio non l'ho mai avuto, c'è qualcuno su cui posso davvero contare, in qualsiasi momento, qualcuno che ormai fa parte della famiglia..."
- Doofenshmirtz parlando di Perry [sorgente]


La sua nemesi è Perry l'ornitorinco ed è spesso citato che i due hanno un rapporto di amicizia-odio fra di loro, presumibilmente da anni. Comunque, Doofenshmirtz non riesce a riconoscerlo se non indossa il cappello ("Viaggio nel tempo", "La festa in spiaggia del terrore", "Torneo medievale", "La grande sorella", "Il chiosco della limonata", "Phineas e Ferb - Aloha!", "Mamma, mi senti?", "Phineas e Ferb il film: nella seconda dimensione").

Il rapporto fra Doofenshmirtz e Perry può essere così riassunto come fatto notare dallo stesso Heinz:

  1. Ho un piano
  2. Tu cerchi di fermarmi
  3. Io ti intrappolo
  4. Ti spiego il mio piano
  5. Tu scappi
  6. Combattiamo
  7. Io perdo

Doofenshmirtz continua da sempre ad urlare una frase, che dice ogni volta che Perry lo sconfigge:

"Sventura a te, Perry l'ornitorinco!"

Perry non mostra nessun disappunto nel sentirsi urlare dietro queste parole, considerandole ormai un'abitudine, sapendo anche che queste non fanno altro che dimostrare la frustrazione di Heinz, e che spesso non sono dette sul serio. Questa frase è sempre presente, anche se non è sempre indirizzata a Perry. A volte viene anche considerato come lo slogan di Doofenshmirtz.

Dal momento che a Perry piace sventare i piani di Doofenshmirtz, non lo porta mai volontariamente davanti a nessuna forma di autorità. Nonostante questo, ci sono state rare occasioni dove ha intervenuto tempestivamente, senza permettere che neanche un raggio uscisse dal congegno di Heinz, per esempio quando i piani riguardano direttamente la sua famiglia ("Viaggio al centro di Candace").

Il dr. Doofenshmirtz ha usato innumerevoli e diversi metodi per intrappolare Perry, persino coccodrilli, ma spesso usa una gabbia o una corda ("Chi ha paura del Bigfoot?", "La manovra della frusta", "Il grande giorno di Candace", ecc. ecc.).

Perry e Doof luna.jpg

Heinz e Perry che guardano la Luna dopo il fallimento del piano

Nonostante entrambi si considerino nemesi, il loro rapporto è più della specie "amico-nemico". Doofenshmirtz spiega sempre i suoi piani prima di metterli in atto e Perry lo ascolta sempre. Qualche volta, in base alla situazione, Perry aiuta Doofenshmirtz nell'attività giornaliera prima di procedere con lo sventarla quando diventa una cosa malvagia. Perry gli ha anche offerto il suo "pulsante universale di eliminazione" per eliminare l'imbarazzante video-virus che divenne un classico di Internet così conosciuto da non permettere ad Heinz di uscire dal suo covo ("Ragazzi, rimettiamo insieme la band", "Prova di abilità", "Alla fiera della scienza (un'altra storia)", "Il mitico puntale"). Doofenshmirtz anticipa sempre le entrate di Perry e sembra essere preoccupato se non si fa vivo ("Evviva Doofania!", "Coniglietti? No, grazie!"). Inoltre lo lascia sempre intrufolarsi nella sua casa, o covo, anche se avrebbe dovuto vedere Perry prima che lui si facesse scoprire. Infatti loro sono così abituati a combattersi che non riescono ad avere un'altra nemesi per più di un giorno. Inoltre si scambiano anche regali di Natale ("Un Natale anche per Danville"). Una volta Perry ha anche aiutato Heinz ad imparare come calciare un pallone per impressionare sua madre ("Prova di abilità"). Un'altra volta Perry decise di non bloccare il piano di Heinz perchè era troppo stupido e poco malvagio e Doofenshmirtz lo ha inseguito per costringerlo a combattere ("La tecno-mamma"). Heinz deve anche ammirare Perry, perchè quando i suoi vestiti furono portati via da un jetpack, le sue mutande avevano la faccia di Perry ovunque, anche se disse di averle prima che si conoscessero ("Tutti in bolla!").

Ogni vota che si presenta l'occasione, Perry salva anche Doofenshmirtz dalla morte. Per esempio quando lui iniziò il business degli infissi di alluminio Perry lo salvò dalla sua imminente esplosione ("Vita da cowboy"). Doofenshmirtz comunque non sembra che abbia mai ricambiato il favore e mette sempre Perry in pericolo.

Maggiore MonogramModifica

Sembra che il Dr. Doofenshmirtz e Monogram si conoscano abbastanza bene, al punto che Doofenshmirtz conosce sia il numero di casa che di telefono del maggiore ("Viaggio al centro di Candace", "Occhi aperti", "Piccolo è bello").

Doofenshmirtz e Francis parlarono anche per pochi secondi del telefono di Perry, ma sembra che questa non sia la prima volta che si sono incontrati ("Viaggio al centro di Candace").

Doofenshmirtz ha soprannominato Monogram Mono-ciglio, dal momento che ha le sopracciglia attaccate ("Una giornata al centro benessere", "Un'estate straordinaria").

Inoltre condussero insieme l'episodio "Una fantastica Top-ten", dove facevano commenti scherzosi e sprezzanti per prendersi in giro.

In un congresso sui fumetti e i cartoni, i creatori dissero che Monogram e Doofenshmirtz hanno partecipato insieme all'Accademia, ma questo fatto verrà forse trattato in un futuro episodio.

Carl KarlModifica

Doofenshmirtz, come il Maggiore Monogram, sembra conoscere Carl abbastanza bene da dargli un soprannome, derivato da una danza piuttosto imbarazzante che ha fatto quando pensava che nessuno guardasse ("Una giornata al centro benessere").

Vanessa DoofenshmirtzModifica

Essendo sua figlia, Doofenshmirtz ha molto affetto per lei, cerca sempre di pensare al suo bene, essendo a volte anche un po' troppo iperprotettivo nei suoi confronti ("Tira il dado!"). Mentre Vanessa cresceva Doofenshmirtz ha sempre tentato di fare dei bei compleanni a sua figlia, ma il carattere di Vanessa le ha sempre impedito di godersi quelle sue feste "bambinesche" ("Ragazzi, rimettiamo insieme la band"). Inoltre qualsiasi suo altro tentativo di guadagnarsi l'affetto della figlia si è dimostrato un fallimento completo ("Alla ricerca di Mary Macguffin").

Più tardi, a sedici anni, le ha comprato una bambola Mary Macguffin (trovata al mercatino della famiglia Flynn-Fletcher) che non aveva mai smesso di cercare da quando sua figlia gliela chiese a 6 anni. Questo ha aiutato Vanessa a capire che, mentre lui faceva cose sbagliate e imbarazzanti, cercava semplicemente il suo amore. Lui tentò di essere paterno, insegnandole la responsabilità (nel male) e le insegnò a volare ("Alla ricerca di Mary Macguffin"). Lui cercò sempre di istigarla ad essere cattiva, ma lei non sembra essere molto interessata al "mestiere di famiglia". Quando Vanessa gli disse che forse era un poco cattiva, Heinz pianse dalla gioia ("Un'estate straordinaria"). Doofenshmirtz è, come detto prima, iperprotettivo nei confronti di sua figlia, specialmente quando è andata al campeggio, arrivò anche al travestirsi da hippy per essere sicuro che stesse bene. Quando lei e i suoi amici furono attaccati dalle api, Heinz si versò addosso del miele per attirarle su di se e salvarli (dal momento che erano tutti allergici alle api) ("Tira il dado!").

Roger DoofenshmirtzModifica

Doofenshmirtz disprezza suo fratello minore, un odio che continua fin dall'infanzia. Fu colpa di Roger se Heinz è stato obbligato a vestire da femmina per un anno. Inoltre Roger fu evidentemente il preferito della madre, e mentre a lui non mancava niente sia come affetto che altro, ad Heinz non si mostrava il minimo apprezzamento. Ha dimostrato questo suo odio tentando innumerevoli volte di rovinargli le feste e creando uno stato nel quale inno cantava piacevolmente la mancanza del fratello ("Lotta tra casette", "Oltre la materia", "Che volo magico, papà", "Evviva Doofania!"). Non si è sicuri di come lo consideri Roger, ma sicuramente non prova molto affetto per lui, nominandolo sindaco solo per sbrogliarsi dei problemi, anche se un'altra volta ha restaurato il suo dipinto ("Phineas e Ferb supereroi", "Che volo magico, papà").

Fireside GirlsModifica

Fireside girl heinz.png

Heinz è totalmente ossessionato dalle loro tortine e non riesce a resistere al comprarli, anche perchè lo "guardano con occhioni supplicanti che ti fanno sentire in colpa". Per ora le uniche viste a vendergli qualcosa sono Katie, Gretchen, Milly e Candace ("Occhi aperti", "Fireside Girl a tutti i costi").

Aloyse von RoddensteinModifica

Heinz è il rivale di Rodney in malvagità. Quando Doofenshmirtz invitò i L.O.V.E. M.U.F.F.I.N. per un incontro con la stampa, Rodney si è infilato senza essere invitato ("Gara di ballo"). Nel secondo concorso di creatori di -inator Heinz vinse unicamente perchè distrusse l'inator di Rodney con il suo "Distruggi -inator di Rodney-inator", vincendo come premio non la cintura della vittoria, che fu distrutta nella lotta degli agenti, ma un palloncino rosso che gli ricordava il suo vecchio amico Palluccio ("Il rodeo dei robot"). Inoltre Rodney prese in giro Doofenshmirtz perchè ha una figlia che non fa altro che fare shopping, mentre lui ha un figlio che lo aiuta negli affari riguardanti il male ("Un vero ragazzo").

GenitoriModifica

Doofenshmirtz genitori.png
Dai suoi racconti è evidente che i suoi genitori si prendevano veramente poca cura del loro figlio maggiore. Dal fargli fare giorno e notte lo gnomo da giardino al scacciarlo dalla famiglia al chiamare il cane "Figlio unico". Essenzialmente, loro gli impedivano di fare ciò che un bambino dovrebbe poter fare liberamente ("La festa in spiaggia del terrore", "Le cronache di Meap", "I giochi F").

Gretel DoofenshmirtzModifica

Non si sa praticamente niente sul rapporto che Heinz aveva con lei, tranne che lui disse che la bisnonna aveva qualche disturbo e che aveva inventato la ricetta del loro polpettone speciale.

Josè DoofenshmirtzModifica

Josè fu il nonno di Heinz. Probabilmente aveva origini messicane, dato il modo di vestire. Probabilmente il dottore lo conobbe personalmente, dato che fu suo nonno. Lui custodiva la ricetta del polpettone, che la diede alla mamma di Doofenshmirtz, che la diede a Roger ("Polpettone a sorpresa").

Famiglia Flynn-Fletcher e conoscentiModifica

Phineas Ferb Doofenshmirtz amnesinator.jpg

Phineas FlynnModifica

Phineas incontrò Heinz mentre gestiva il suo ristorante ("Una cena davvero speciale"). Inoltre andò nel suo covo sulla montagna quando lui e Ferb avevano deciso di fare gli agenti segreti dopo aver trovato il rifugio di Perry ("In viaggio con la band") e furono sulle sue traccie quando cercavano la bambola di Candace ("Alla ricerca di Mary Macguffin"). Phineas fu anche uno dei bambini che Doofenshmirtz vide sul suo insetto meccanico mentre cercava l'indirizzo di Perry ("Piccolo è bello"). Mentre Heinz cercava un monster truck sul suo "monster-truck-indvina-dov'etor" ("Candace la sfascia tutto"). Inoltre, molto tempo dopo finirono nel suo attico distruggendo il suo congegno e si offrirono di ricostruirlo. Nel frattempo Phineas lo chiamava Dottor D e lui li chiamava "ragazzi" e fu anche molto gentile con loro. Fu anche un po' arrabbiato quando il suo sosia della seconda dimensione ordinò al Ornitoborg di attaccare Phineas e Ferb. Inoltre Heinz salvò loro la vita quando stavano per essere uccisi dall'Heinz Doofenshmirtz della seconda dimensione ("Phineas e Ferb il film: nella seconda dimensione").

Ferb FletcherModifica

Finì con Phineas nel suo covo sulle montagne ("In viaggio con la band"), mentre cercavano Mary Macguffin ("Alla ricerca di Mary Macguffin") e fu con Phineas e i loro amici nello schermo di Heinz mentre guardava dal suo insetto-robot ("Piccolo è bello"). Inoltre aiutò sua figlia a dargli il contenitore con la pizzazzium infinionite ("Chi fa da se..."). Stava per incontrare Heinz anche quando erano a Parigi, mentre Ferb comprava una rosa a Vanessa, Heinz la portò via con sé ("Un'estate straordinaria"). Inoltre quando Ferb ha costruito il congegno per aprire il portale dimensionale e tornare a casa, Heinz gli disse "ben fatto ragazzo!" complimentandosi per l'idea. Poi Heinz salvò anche Ferb dalla morte per causa dell'Heinz Doofenshmirtz della seconda dimensione ("Phineas e Ferb il film: nella seconda dimensione").

Candace FlynnModifica

Heinz ha incontrato Candace in diverse occasioni. Candace inseguì Perry fino al covo segreto di Doofenshmirtz mentre pensava di essere sotto l'effetto allucinogeno di un muschio, considerando Heinz un farmacista, mentre lui la considerava la Strega del mare ("La ballata di Barbadura"). Una volta Perry è stato obbligato ad usare il corpo di Candace per combattere Doofenshmirtz ("Come ornitorinco sembro più grassa?"). Quando erano tutti nello spazio Heinz notò che i guanti di Candace erano stranamente grandi (a dire il vero era la pressione dell'aria che glieli ingrossava) e pensò che fosse il suo vecchio rivale Hans mani enormi ("La notte delle stelle cadenti"). Candace ha anche visto Doofenshmirtz mentre pagava Buford per poter entrare nel ristorante, in ogni modo non sembra averlo riconosciuto ("Una cena davvero speciale"). Candace ha avuto poi occasione di conoscere meglio Doofenshmirtz quando diventò dittatore dell'area dei tre stati nel futuro alternativo ("Viaggio nello spazio-tempo"). Inoltre lei gli consegnò anche le tortine delle Fireside Girl ("Fireside Girl a tutti i costi"). Quando Candace fu scambiata per un'orango mandarino per colpa di una crescita troppo rapida della peluria e i due fratelli le tolsero i peli con l'oscillatore sonico, i peli finirono addosso ad Heinz, che poi cadde in braccio a Candace. Mentre veniva portato via, sotto effetto del narcotico, disse a Candace "ciao ciao, mamma" ("Una giornata con una brutta piega").

Linda FlynnModifica

Linda fu una delle suo numerose ragazze, negli anni '80. Fu lei a convincerlo a conquistare l'Area dei tre stati al posto di puntare a conquistare il mondo. Comunque dopo quello sfortunato appuntamento, Heinz non la rivide più ("Ingegneria inversa").

Lawrence FletcherModifica

Heinz comprò da lui la bambola Mary Macguffin ("Alla ricerca di Mary Macguffin"). Lawrence ha anche un'alta considerazione del Tele-ton del male, dicendo che è il suo programma televisivo preferito ("Il segreto del successo"). Poi quando andarono in viaggio in camper con la famiglia Lawrence parlò con Heinz e lo vide poi con la faccia premuta sul parabrezza da Perry ("Camionisti e dintorni")

Isabella Garcia-ShapiroModifica

Isabella interagì con Doofenshmirtz quando gli mostrò il tavolo nel ristorante ("Una cena davvero speciale"). Inoltre fu anche una dei bambini che Doofenshmirtz vide attraverso il suo insetto robot ("Piccolo è bello"). Occasionalmente i piani di Doofenshmirtz interferirono con quelli di Isabella ("Inseparabili", "Una montagna di Latke").

Buford van StommModifica

Buford fece entrare Heinz nel ristorante di Phineas e Ferb senza prenotazione, ma con una bustarella ("Una cena davvero speciale"). Inoltre Buford era uno dei bambini che Heinz vide dall'insetto robot ("Piccolo è bello").

Jeremy JohnsonModifica

Jeremy incontrò Doofenshmirtz una volta sola: quando andò a dargli lezioni di chitarra ("Il ragazzo che sussurrava ai sauri").

RagazzeModifica

Charlene DoofenshmirtzModifica

Essendo la sua ex-moglie, lui non la apprezza, e la considera nell'inno di Doofenia una delle persone che non riesce più a sopportare ("Evviva Doofania!"). A parte questo hanno sempre mantenuto un rapporto amichevole per quanto riguarda la custodia di loro figlia Vanessa, inoltre Charlene gli paga costantemente dei sostanziosi alimenti. Gli alimenti sono spessissimo usati per finanziare i suoi progetti malvagi. Vanessa cerca sempre di dimostrare a Charlene che lui è malvagio, ma non ci riesce mai e sua madre una volta gli rispose:"Vanessa, tuo padre non è il male, solo che volevamo cose diverse". Inoltre Heinz fa molti dei suoi acquisti giornalieri con i soldi dell'ex-moglie ("Alla ricerca di Mary Macguffin"). Inoltre continua a chiederle soldi, e ha un suo ritratto in casa, quindi non sembra che la odi poi così tanto ("Corri, Candace, corri!", "Un compleanno tutto da vedere").

Altre ragazzeModifica

Linda e Heinz.jpg

Approssimativamente negli anni 80 Doofenshmirtz uscì con Linda Flynn la mamma di Phineas e Ferb. L'appuntamento non andò molto bene, perchè Heinz, per non pagare, l'ha rifilata nel bagagliaio dell'auto e in seguito si prese gioco del suo sogno di diventare una pop star, dicendo che aveva le stesse possibilità di quelle che aveva lui di conquistare il mondo. Linda allora replicò che poteva iniziare con la città e dintorni, cosa che cerca di fare fino ad'oggi ("Ingegneria inversa").

Prima o dopo essersi sposato con Charlene (molto probabilmente prima) s'innamorò di una donna di nome Elizabeth. La sua malsana ossessione per le balene portò Doofenshmirtz a costruire il Balena-traduttorator per impressionarla, curiosamente una balena la convinse a lasciarlo ("La tecno-mamma").

Doofenshmirtz ricominciò a uscire dopo il divorzio. Il numero esatto delle sue relazioni è ancora sconosciuto, anche se è stato visto uscire con almeno 4 ragazze diverse. Lui stesso disse di aver avuto altre ragazze. La prima di cui si sa l'esistenza non voleva neppure rispondere alle sue telefonate. Poi uscì con una che aveva incontrato su internet nella sua casa in montagna, comunque gli andò male. Una volta essere stato colpito da questa donna, cadendo dal balcone, citò un'altro appuntamento che non è riportato nel cartone ("Phinedroidi e ferbot", "Chi ha paura del Bigfoot?").

Il suo ultimo appuntamento fu al ristorante "Dall'ornitorinco" (i cui proprietari erano Phineas e Ferb) e andò veramente molto bene. Scoprirono che sono entrambi malvagi, anche se hanno evitato di metterlo nel loro profilo, dal momento che "attira tanta gente strana". S'innamorarono ed cantarono una stupenda canzone intitolata "Il male innamorato". Purtroppo il piano del giorno di Doofenshmirtz, che poi decise di non portare a termine, era di eliminare tutto l'amore nella città e dintorni, con un satellite che sparava un raggio particolare. Heinz diede il pulsante per fare fuoco a Perry, dal momento che non gli sarebbe servito, e Perry lo distrusse. Rompendolo, il satellite cadde e finì col colpire la nuova ragazza di Doofenshmirtz, facendola diventare fredda e insensibile. Lo lasciò depresso su un molo, le sue ultime parole furono "Per te non provo niente... niente!" ("Una cena davvero speciale"). Comunque la si vide ancora ballare con Doofenshmirtz la canzone "Carpe diem" ("Montagne russe: il musical").

Mentori e IdoliModifica

Il suo mentore malvagio fu il Professor Devastazione, per gli amici Kevin. Non si sa quando lui sia diventato suo allievo, ma molto tempo dopo il mentore fu arrestato. L'ultimo desiderio di Kevin fu quello di dare fuoco al sole. Heinz, comunque, non lo fece perchè ha capito che non aveva senso. Poi chiese a Doofenshmirtz di distruggere il suo covo. Heinz ha provato a mantenere la sua parola, ma ha fallito ("Uno spavento che male ti fa?").

Schemi e invenzioniModifica

Mappa area dei tre stati.jpg

Articolo principale: Lista delle invenzioni di Doofenshmirtz

Doofenshmirtz inventa qualcosa pressoché ogni giorno, tentando di conquistare l'area dei tre stati. Non si sa quando ebbe iniziato a costruire i suoi -inator, forse da quando glielo suggerì Linda o da dopo, comunque in un flashback di Vanessa si ricorda quando da bambina vedeva esplodere le invenzioni del padre ("Alla ricerca di Mary Macguffin"), anche se la sua ex-moglie ne era completamente all'oscuro.

Doofenshmirtz costruisce i suoi congegni con pezzi trovati in internet, di cui non considera il prezzo, visto che compra tutto grazie agli alimenti che gli dà Charlene ("Viaggio nel tempo", "I giochi F").

I suoi congegni, comunque, funzionano molto raramente, visto che la maggior parte delle volte hanno degli errori nel progetto, forse anche perchè Heinz non è sempre bravissimo a pianificare piani...

GalleriaModifica

Clicca qui per vedere le immagini di Heinz Doofenshmirtz.
La galleria di immagini per Heinz Doofenshmirtz può essere vista qui.


Ulteriori informazioniModifica

  • Al principio il suo nome doveva essere Meddleshmirtz, questo fu detto nell'Original Pitch, un contenuto speciale inglese che riproduceva il progetto iniziale dello show. Non fu data alcuna spiegazione per il cambiamento.
  • La traduzione letterale del suo nome è Heinz:"home ruler" (padrone di casa); Doofenshmirtz: "Stupids pain" (dolori (o traumi) stupidi).
  • Doofenshmirtz sa parlare lo spagnolo molto bene, quanto il linguaggio delle balene ("Quello che mi piace di te", "Brividi al Bowl-R-Rama", "Oh, eccoti qua Perry!", "La tecno-mamma").
  • Di notte indossa un antidigrignatore per preservare i suoi denti ("Prove schiaccianti").
  • Pur essendo debole, è capace di resistere ad esplosioni e una volta è riuscito a lanciare un cappellino da festa in un palo d'acciaio forandolo ("Abbasso i bulli").
  • Diverse volte Doofenshmirtz è riuscito a cavarsela senza problemi, per esempio in "Uno spavento che male ti fa?", in "Evviva Doofania!" si vede un antefatto in cui Perry cade in una fabbrica di carta vetrata lasciando scappare Heinz; in "Operazione Cupido" Perry non riesce a fermare il piano di Doofenshmirtz; in "Oh, eccoti qua Perry!" Heinz cade su un cuscino, uscendone intatto. In "Una foto e via!" il congegno di Doofenshmirtz fu semplicemente teletrasportato a casa di Phineas e Ferb. Anche nell'episodio "Beccati!" Heinz fa vedere una tabella che mostra quante volte Perry ha battuto Doofenshmirtz e viceversa.
  • E' intollerante al lattosio ("Un errore di progettazione").
  • Riceve dei sostanziosi alimenti ogni mese
  • Indossava un apparecchio da giovane, per risolvere un problema con i denti ("La notte delle stelle cadenti", "Il pescivendolo volante", "All'autolavaggio", "Ingegneria inversa").
  • spesso dimostra di avere uno spiccato senso dell'umorismo, anche storpiando frasi di uso comune come "Dos vedanya, che poi significa due vedanya" o "Come dicono in Cina, adios amigos!"
  • Heinz non sa nuotare, ciò è evidente in diversi episodi, per esempio nell'episodio "Candace e l'arte" si vede che indossa dei braccioli sotto il camice. Inoltre lui stesso disse di non saper nuotare ("Doppia personalità"). Soffre di mal di mare ("Giocattoli per tutti"). Comunque sembra che abbia imparato a nuotare senza braccioli, come si vede in "Una gita tempestosa".
Tatuaggio Heinz.jpg

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale